CONTENUTO DELLA PAGINA

Amministrazione trasparente

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

Data di aggiornamento della pagina: 24/07/2017

PIANO PARTICOLAREGGIATO PER IL CENTRO DI ANTICA E PRIMA FORMAZIONE

Il Comune di Teti ha avviato un percorso di pianificazione che, adeguando gli strumenti attuativi esistenti (Piano particolareggiato) agli obiettivi e alle disposizioni del Piano Paesaggistico Regionale, intende determinare un'agenda strategica di azioni coordinate finalizzate alla rigenerazione urbana, al riuso e alla salvaguardia dei valori storici, culturali e paesaggistici del centro di antica e prima formazione di Teti.

Il percorso di pianificazione prevede in una prima fase, la redazione di un Piano Particolareggiato, in adeguamento al Piano Paesaggistico Regionale, relativo agli isolati ricompresi nel Perimetro del Centro di Antica e Prima Formazione del Comune di Teti, così come definito a seguito dei risultati della attività di verifica svolta con l'ufficio di Piano della R.A.S.

Le fasi successive, che sono riportate nell'agenda strategica, sono relative allapredisposizione di un programma di riqualificazione che interessa diversi punti e temi strategici analizzati e individuati all'interno del Centro di Antica Prima Formazione diTeti.

Il Programma comprende un sistema di quattro Progetti Guida, definiti Progetti Speciali, con i quali sono state predisposte delle proposte progettuali mirate essenzialmente alla riqualificazione e al recupero di spazi pubblici e aree degradate.

La loro rifunzionalizzazione si pone una serie di obiettivi tra cui: decongestionare il Centro Storico fornendo nuove aree libere e spazi di aggregazione ad oggi limitati alle due polarità di Piazza Del Popolo e Piazza Satta; creare spazi versatili e polifunzionali che possano garantire una continuità d'uso a seconda delle esigenze socio - culturalie fornire un accesso diretto a quei servizi necessari ad oggi assenti; realizzare un sistema integrato di edifici e spazi pubblici all'interno di un nuovo percorso di anticrinale che connetta le naturalità del contesto paesaggistico con il tessuto storico e il resto del cento urbano. Spazi di recupero, percorsi e edifici da recuperare sono stati individuati anche in base alle potenzialità che questi offrono, sia dal punto di vista della posizione che della tipologia di attività che potranno ospitare.

............................ CONSULTARE GLI ALLEGATI

La sezione rimanda alle seguenti sottosezioni:

Torna all'inizio della pagina

AIUTI, SOTTOMENU DELLA PAGINA E ALTRE SEZIONI DEL SITO

Torna all'inizio della pagina