Avvisi

VADEMECUM SUL VOTO REFERENDARIO DEL 12/13 GIUGNO 2011

VADEMECUM SUL VOTO REFERENDARIO DEL 12/13 GIUGNO 2011
Cosa sono i referendum Il re­fe­ren­dum è uno stru­mento di eser­ci­zio della so­vra­nità po­po­lare, san­cita all'articolo 1 della Co­sti­tu­zione della Re­pub­blica Ita­liana, e l'esito re­fe­ren­da­rio è una fonte del di­ritto pri­ma­ria che vin­cola i le­gi­sla­tori al ri­spetto della vo­lontà del po­polo. Sono quat­tro le ti­po­lo­gie di re­fe­ren­dum con­tem­plate dalla Co­sti­tu­zione italiana: •il re­fe­ren­dum abro­ga­tivo di leggi e atti aventi forza di legge, •quello sulle leggi co­sti­tu­zio­nali e di re­vi­sione costituzionale, •quello ri­guar­dante la fu­sione di re­gioni esi­stenti o la crea­zione di nuove regioni, •quello ri­guar­dante il pas­sag­gio da una Re­gione ad un'altra di Pro­vince o Comuni. Il re­fe­ren­dum abro­ga­tivo di leggi e atti aventi forza di legge (ar­ti­colo 75) si uti­lizza come so­lu­zione per abo­lire una legge già esi­stente o parte di questa. De­scri­zione breve dei re­fe­ren­dum del 12 e 13 giu­gno 2011 •Il 12 e 13 giu­gno 2011 i cit­ta­dini ita­liani sono chia­mati ad espri­mere il pro­prio voto su 4 que­siti referendari. •L'elettore, per vo­tare, deve esi­bire al pre­si­dente del seg­gio la tes­sera elet­to­rale ed un do­cu­mento di riconoscimento. •L'elettore ri­ceve da un com­po­nente del seg­gio 4 schede di di­verso colore: •Il voto ''SI'', trac­ciato sulla scheda, in­dica la vo­lontà di abro­gare la nor­ma­tiva ri­chia­mata dal que­sito referendario. •Il voto ''NO'', trac­ciato sulla scheda, in­dica la vo­lontà di man­te­nere la vi­gente nor­ma­tiva ri­chia­mata dal que­sito referendario. Quando si vota Le ope­ra­zioni di voto si svolgono: Do­me­nica 12 giu­gno 2011, dalle 8:00 alle 22:00 e Lu­nedì 13 giu­gno 2011, dalle 7:00 alle 15:00.
Condividi: